Loading...

Opportunità per le imprese
Enzo Ponzio Presidente del Consorzio Bologna Costruisce

Sono 34 attualmente le imprese consorziate a Bologna Costruisce, il doppio del 2016, appartengono al settore delle costruzioni ed a quello dell’installazione e degli impianti

Enzo Ponzio Presidente del Consorzio Bologna Costruisce

“Le sfide del Consorzio: Riqualifichiamo l’Italia e gli appalti pubblici”. Enzo Ponzio, nuovo Presidente del Consorzio Bologna Costruisce.

Enzo Ponzio è il nuovo Presidente del Consorzio Bologna Costruisce. Lo ha eletto il 27 maggio il nuovo Consiglio di Amministrazione del Consorzio dopo l’Assemblea degli associati. Enzo Ponzio succede a Valerio Veronesi che è stato Presidente di Bologna Costruisce dalla sua nascita, avvenuta nel 2016.

“Raccolgo un testimone importante, quello di Valerio Veronesi, a cui va dato il grande merito di avere voluto con forza la nascita del Consorzio e poi di averlo sviluppato. Cna ci ha creduto in Bologna Costruisce e ci ha messo la faccia. Svolgerò il mio lavoro con grande senso di responsabilità – ha affermato Enzo Ponzio -. Sono molte le sfide che attendono il Consorzio, certamente il grande progetto ‘Riqualifichiamo l’Italia’ di cui il Consorzio sarà strumento operativo per numerose Cna provinciali d’Italia è una delle sfide più rilevanti. Stiamo acquisendo già molti lavori dai condomini grazie al meccanismo della cessione del credito sui benefici fiscali Ecobonus e Sisma-bonus. Poi c’è il mercato dei lavori pubblici: avendo acquisito la Soa adesso il Consorzio vi potrà entrare e saranno nuove opportunità per le nostre aziende”.

Enzo Ponzio è Amministratore della ditta CO.ESA IMMOBILIARE Srl con sede a Budrio, l’impresa è attiva sul territorio bolognese in continuità all’impresa del padre Francesco Ponzio costituita a Budrio nel 1963. L’impresa si occupa di edilizia a 360° lavorando per il mercato pubblico e privato in interventi di nuova costruzione, ristrutturazione e manutenzione. Enzo Ponzio, nato a Budrio nel 1966, è Presidente dell’Unione Costruzioni Cna Nazionale, Portavoce Nazionale e Provinciale Cna per il mestiere dell’edilizia. Inoltre, ricopre ruoli di rappresentanza all’interno degli Organismi Bilaterali Provinciali e Regionali dell’edilizia (Cassa Edile CEDA e Formedil Regionale ER). In campo immobiliare è stato VicePresidente della Idice Immobiliare Srl, della S.P. Immobiliare Srl, della Trade in Progress Srl, Presidente della Sillaro Immobiliare Srl, Consigliere della Cooperativa Artigiana di Abitazione.

Sono 34 attualmente le imprese consorziate a Bologna Costruisce, il doppio del 2016, appartengono al settore delle costruzioni ed a quello dell’installazione e degli impianti, sono aziende artigiane e pmi. In gran parte appartengono all’area metropolitana di Bologna, sono già presenti aziende di Modena, Forlì e Padova. Presto entreranno aziende di Genova, Savona, Udine, Ancona, Rimini, Vibo Valentia. Il Consorzio infatti sarà uno dei principali strumenti operativi di tutte le Cna provinciali italiane che attueranno il progetto “Riqualifichiamo l’Italia”, ovvero la possibilità per i condomini di eseguire lavori di riqualificazione ottenendo subito i benefici fiscali dell’ecobonus e del sisma-bonus senza dover aspettare anni, grazie alla cessione del credito. Le aziende del Consorzio sono di varie dimensioni, da artigiani con pochi dipendenti a pmi con centinaia di addetti.

Il Consorzio ha ristrutturato capannoni artigianali e appartamenti, ha fatto manutenzione ad alberghi ed istituti di credito, ha realizzato allestimenti originali per negozi particolari come ad esempio un esercizio specializzato nel tè take away. I lavori del Consorzio si stanno allargando ad altre province, come sta avvenendo in questi giorni per l’avvio di un cantiere di riqualificazione a Marina di Ravenna.

Il Consorzio ha ottenuto l’attestazione Soa, ovvero la certificazione obbligatoria per la partecipazione a gare d’appalto per l’esecuzione di appalti pubblici, un segnale concreto che dà visibilità e un marchio di qualità a strutture come i Consorzi. Inoltre, consente la partecipazione ad Ati (associazioni temporanee di imprese) con altri Consorzi.

“Bologna Costruisce era nato per sfidare la crisi e valorizzare l’edilizia bolognese, in particolare l’artigianato e la piccola e media impresa – spiega Valerio Veronesi, precedente Presidente del Consorzio, che presto avrà un nuovo Presidente -. Cna ha promosso e sostenuto con forza la sua nascita. Siamo convinti di avere fatto la scelta giusta. Il Consorzio sta dimostrando che ha solidità, che le aziende artigiane dell’edilizia e quelle medio-piccole sanno fare rete all’insegna della qualità e dell’innovazione. Ora si aprono strade sempre più interessanti per quanto riguarda gli appalti pubblici e la riqualificazione energetica degli edifici”.

All’assemblea del Consorzio è intervenuta l’Associazione Onlus Bimbo Tu con Cora Querzè, Responsabile Fundraising Aziende, che ha parlato del forte legame che unisce Bimbo Tu al Consorzio. Bologna Costruisce sta realizzando la sede di Bimbo Tu a San Lazzaro e ha sostenuto il grande evento di Bimbo Tu venerdì 28 giugno allo Stadio Dall’Ara, “Tutti in piedi per Nicole”. Il Consorzio e la Cna erano insieme a Bimbo Tu per questa iniziativa e per quello che vuole essere l’obiettivo dell’evento, realizzare il progetto Pass, un Polo d’accoglienza e servizi solidali per i bambini in cura e le loro famiglie.