Loading...

Imprese in vetrina

Acconciatori ed estetisti Cna questa estate ritornano in strada

In undici anni hanno portato solidarietà in un centinaio di eventi, coinvolgendo 450 saloni e raccogliendo decine di migliaia di euro devoluti per progetti benefici

Acconciatori ed estetisti Cna questa estate ritornano in strada

“Vi presentiamo l’undicesima edizione di Acconciatori ed estetisti in strada: prima iniziativa il 21 luglio a Crevalcore”. Giovanna Cacciatori, Presidente Unione Benessere e Sanità Cna Bologna
“Ecco perché ho deciso di partecipare anche a questa edizione di Acconciatori ed estetisti in strada Cna”. Le risposte di alcuni dei protagonisti

La prima volta che uscirono dai loro saloni per coniugare bellezza e beneficenza fu nel 2008: un gruppo di acconciatori ed estetisti bolognesi associati a Cna decisero di mettere la loro abilità e la loro creatività al servizio della solidarietà.

Si organizzarono in gruppo, parteciparono a feste di strade, offrirono tagli, pieghe e trucco a prezzi scontati, il ricavato devoluto ad associazioni impegnate nel sociale.

Dal 2008 il comitato Acconciatori ed Estetisti in strada Cna ha portato il suo carico di entusiasmo in quasi 100 iniziative: feste di strada a Bologna, feste cittadine in tutta l’Area metropolitana dall’Appennino alla pianura, fiere molto conosciute come quella di San Lazzaro. In undici anni 450 saloni di parrucchiere ed estetisti hanno gratuitamente dedicato la loro domenica a raccogliere fondi, ricavando decine di migliaia di euro destinati ad associazioni onlus.

Ci sono saloni che hanno partecipato fin dalla prima edizione, altri che si sono aggiunti strada facendo, alcuni che partecipano ogni anno a tutto il calendario completo delle manifestazioni. Portando bellezza e creatività soprattutto tra le famiglie che numerose non mancano ad un appuntamento ormai tradizionale del benessere bolognese.

Il calendario 2019 degli Acconciatori ed Estetisti di strada Cna prevede quattro appuntamenti:
- Domenica 21 luglio dalle 10 alle 18 in via Roma 72 a Crevalcore nell’ambito della Fiera del Carmine, il ricavato sarà devoluto all’Associazione La Bussola onlus, nata nel 2000 a Crevalcore e che da allora si occupa di integrazione e disagio sociale.
- Domenica 28 luglio a San Lazzaro all’interno della centenaria Fiera, qui il ricavato verrà devoluto a Bimbo Tu onlus, che aiuta i bimbi colpiti da tumori e malattie del sistema nervoso.
- Domenica 25 agosto a Castiglione dei Pepoli nell’ambito della tradizionale Montagna in Fiera, in questa occasione il ricavato sarà destinato all’Asilo Nido La Montagna dei Balocchi.
- Domenica 22 settembre in via Bentini a Bologna (zona Corticella) col ricavato devoluto all’Oasi dei Saperi: il progetto dell’associazione punta al recupero di un’area verde che grazie alla determinazione di cittadini corticellesi è stata salvata dalla cementificazione ed è diventata un’importante oasi naturalistica, con la creazione di un laboratorio ambientale e storico fruibile dalle scolaresche e dalla cittadinanza.

“Le aziende del benessere Cna in questi anni hanno mostrato la loro solidarietà in molte occasioni – spiega Giovanna Cacciatori, Presidente Unione Benessere e Sanità Cna Bologna – con questa iniziativa pluridecennale e anche col progetto ‘Make up in oncologia – Un trucco per stare meglio’ che ogni anni viene riproposto con successo al Sant’Orsola per le pazienti in cura chemioterapica. E’ la dimostrazione che la ricerca del bello, la creatività e la cura dell’immagine non è fine a se stessa ma per le imprenditrici e gli imprenditori di questo settore si sposa con un grande desiderio di portare positività e concretezza a progetti di valore sociale e ad associazioni onlus. E’ una strada che non abbiamo mai abbandonato e che continueremo a percorrere anche nei prossimi anni, i compagni di viaggio stanno aumentando così come il loro entusiasmo”.

Durante le manifestazioni, gli acconciatori ed estetisti Cna tagliano i capelli, fanno messe in piega, propongono servizi di estetica, hair stencil, tatuaggi temporanei (hennè, Nazca Tattoo e con aerografo). Il pubblico che affolla i saloni “open air” sono: residenti che storicamente conoscono l’iniziativa e aspettano ogni anno che si ripeta l’appuntamento, le persone che passeggiano per la fiera, i sostenitori delle onlus a cui va il ricavato e i centinaia di followers che fedelmente seguono le attività degli acconciatori ed estetisti in strada sui social network Cna.

In questi undici anni sono dunque stati tanti i progetti, le strutture, le associazioni che hanno beneficiato della generosità dei professionisti della bellezza Cna. Qualche anno fa venne riaperta la scuola Lodi di Crevalcore colpita dal terremoto, acconciatori ed estetisti parteciparono con la loro attività alla raccolta fondi per questo istituto scolastico. Sono stati sostenuti progetti di formazione con Ape sociale, Aid e La Bussola; acquisti di materiali necessari all’attività degli Oasi dei Saperi. Sostegno a Susan Komen, Bimbo Tu onlus, Anfass, Loto onlus, “Ozzano ci sta …a Cuore”, asilo nido la Montagna dei Balocchi. Solo per citarne alcuni.

“Tra gli aspetti positivi per chi partecipa con noi a queste iniziative – conclude Giovanna Cacciatori – vi è sicuramente la creazione di un gruppo coeso di imprenditori che oltre al piacere di vedersi e stare insieme, produce anche idee e progetti in rete, utilissimi alla nostra professione. La solidarietà ogni anno rafforza la nostra squadra”.